Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa
Italian English French Portuguese Spanish

3 - GLI ELEMENTI DEL PATRIMONIO CULTURALE IMMATERIALE: REQUISITI

  • Autore: DOTT. ALESSANDRO ZAGARELLA

Per poter avviare il riconoscimento di un elemento culturale nelle liste rappresentative del Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità dell'UNESCO è necessario compilare un format di candidatura che richiede che il proponente vada a dimostrare la sussistenza di cinque specifici requisiti:

  • L'elemento deve rientrare nella definizione di "patrimonio culturale immateriale" e quindi essere considerato come un elemento culturale che rispecchia l'identità della comunità a cui si riferisce.

L'UNESCO individua delle specifiche categorie di elementi del patrimonio culturale immateriale: le lingue, i dialetti e le isole alloglotte; le arti performative, musica, danza e forme di teatro; i riti, le feste e le cerimonie; le conoscenze e le pratiche intorno alla natura e all'universo; le modalità tecniche, i saperi, il lavoro artigianale.
Per dimostrare di possedere il requisito numero 1, nel format devono essere riportate tutte quelle informazioni che ci permettono di definire quell'elemento culturale come elemento proprio dell'identità di quella comunità con un valore sociale e culturale trasmesso nei secoli di generazione in generazione.

  • L'iscrizione dell'elemento nella Lista del patrimonio culturale immateriale dell'UNESCO deve contribuire sia alla sua visibilità sia a una presa di coscienza sull'importanza del patrimonio culturale immateriale.

In questo caso, nel format bisogna specificare in quale modo l'elemento culturale possa essere alla base di un dialogo interculturale tra i popoli e fattore per implementare la creatività della comunità propria e delle comunità ad essa paragonabili.

  • Le misure di salvaguardia dell'elemento da iscrivere Lista del patrimonio culturale immateriale dell'UNESCO.

Per "misure di salvaguardia" si intendono tutte quelle azioni avviate dalle comunità e dallo Stato volte a garantire la vitalità del patrimonio culturale immateriale. Nello specifico, si fa riferimento a: l'identificazione, la catalogazione e la documentazione, la ricerca attinente all'elemento culturale; le misure, anche normative, per la preservazione e la protezione dell'elemento; la promozione e valorizzazione; la trasmissione dell'elemento, in particolare attraverso un'educazione formale e informale all'interno della comunità stessa.

  • Il coinvolgimento della comunità nella preparazione della candidatura dell'elemento.

In questa parte del format di candidatura dovranno essere specificate le modalità di coinvolgimento della o delle comunità, dei gruppi e, nel caso, degli individui interessati. In particolare, dovranno essere allegate le testimonianze del loro consenso a intraprendere il processo di candidatura, ad esempio attraverso delle lettere, un video, oppure inviando degli elementi materiali direttamente riferibili all'elemento culturale candidato.

  • L'inclusione dell'elemento in un inventario del patrimonio culturale immateriale presente nel territorio dello Stato o degli Stati da cui è inviata la candidatura.

L'elemento deve essere inventariato e catalogato e far parte di un registro o di un inventario locale o nazionale attraverso un impulso diretto della comunità che, anche in questo caso, si presenta come l'attore privilegiato da cui è partita l'esigenza di dover salvaguardare quell'elemento come proprio patrimonio culturale immateriale.


Meddiet - Il portale della Dieta mediterranea" è un progetto dell'Università degli Studi di Roma Unitelma Sapienza. Progetto realizzato con il contributo del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali – Decreto ministeriale n. 93824 del 30 dicembre 2014.

Viale Regina Elena , 295 - 00161 Roma
Tel. 06-81100288 Fax 06-6792048
P.I. 08134851008