Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa
Italian English French Portuguese Spanish

20 - LA RETE NAZIONALE DELLE COMUNITA’ DELLA DIETA MEDITERRANEA

  • Autore: PROF. DONATO LIMONE

Con questo modulo formativo presentiamo la Rete nazionale delle comunità della Dieta Mediterranea UNESCO. La Rete nazionale delle comunità della Dieta Mediterranea è stata istituita dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali per promuovere, valorizzare e salvaguardare la Dieta Mediterranea e per attuare percorsi virtuosi di promozione e protezione dell’elemento UNESCO.  Quali sono i soggetti che costituiscono la Rete? La Rete nazionale delle comunità della Dieta Mediterranea UNESCO, aperta a tutti coloro che vorranno sottoscrivere la Carta dei valori della Dieta Mediterranea UNESCO e che sapranno dimostrare di aver realizzato determinati obiettivi e di assumere determinati impegni, potrà essere costituita da quattro categorie di soggetti: enti territoriali, istituzioni (istituti di cultura, fondazioni, musei, ecomusei, etc.), istituti di ricerca (centri di ricerca, università) e società civile (associazioni).
Quali sono i requisiti che bisogna soddisfare per entrare a far parte di questa Rete e quali sono gli impegni che i soggetti sottoscrittori devono poi assumere per rimanere nell’ambito di questa rete? Per quanto riguarda i requisiti, ci sono alcuni requisiti di carattere trasversale, generale a tutti i settori: come non avere fini di lucro; avere nelle finalità la protezione e la promozione di valori di coesione e condivisione sociale, diffusione della conoscenza, educazione all’alimentazione oppure promozione dello sviluppo sostenibile dei territori; aver attuato nell’ultimo anno misure di salvaguardia dell’elemento. Poi ci sono alcuni requisiti che invece sono specifici dei soggetti che fanno parte della Rete nazionale: si va da misure di protezione del paesaggio attive sul territorio che riguardano gli enti territoriali ad attività di trasmissione informale delle conoscenze e pratiche riferibili all’elemento con coinvolgimento attivo di giovani, donne e anziani; oppure si va da attività di promozione e protezione dell’elemento, per quanto riguarda le istituzioni, alle attività di cooperazione nazionale e internazionale riferibili all’elemento stesso. Dalla tabella si può evincere ancor meglio il dettaglio dei requisiti specifici per quanto riguarda i soggetti che compongono la Rete nazionale delle comunità della Dieta Mediterranea.
Per quanto riguarda gli impegni, anche qui alcuni impegni sono di carattere trasversale e riguardano tutti i soggetti sottoscrittori che fanno parte della Rete nazionale delle comunità: informazione tempestiva al Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali delle attività di salvaguardia e valorizzazione connesse all’elemento della Dieta Mediterranea; relazione annuale sulle attività di salvaguardia e valorizzazione dell’elemento già intraprese e programmate nel breve-medio termine da inviare al Ministero; attenersi nelle loro attività di salvaguardia e valorizzazione dell’elemento alla normativa internazionale UNESCO e alle indicazioni e indirizzi emanati dal Ministero. Poi ci sono alcuni impegni specifici che caratterizzano i diversi soggetti che fanno parte di questa Rete nazionale: si va dalla conservazione del paesaggio e delle conoscenze locali tradizionali attraverso misure specifiche fino all’organizzazione di convegni e conferenze sull’elemento anche di respiro internazionale; oppure si va dalla promozione di attività di sviluppo sostenibile connesse ai valori agroalimentari e rurali del territorio fino al coinvolgimento nelle attività di tutte le componenti sociali in uno scambio intergenerazionale e interculturale. Anche qui, rinvio alla tabella che più nel dettaglio specifica quelli che sono gli impegni dei soggetti che fanno parte della Comunità nazionale della Dieta Mediterranea.


Meddiet - Il portale della Dieta mediterranea" è un progetto dell'Università degli Studi di Roma Unitelma Sapienza. Progetto realizzato con il contributo del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali – Decreto ministeriale n. 93824 del 30 dicembre 2014.

Viale Regina Elena , 295 - 00161 Roma
Tel. 06-81100288 Fax 06-6792048
P.I. 08134851008